Informazioni varie|Come arrivare|Contatto|Impressum|Cookies
DeutschItalianoDeutsch

Cosa piace ai bambini?

All'aria aperta

- Zona ricreativa „Bachau“ a Vilpiano:  Con un bellissimo laghetto romantico abitato da paperelle immerso nella natura rigogliosa. Inoltre si trova un piccolo parco giochi, un campo sportivo e un tavolo da ping pong. In sella sul Salto (Meltina/S. Genesio)

- A cavallo al Maso Oberfahrerhof , tra Meltina e S.Genesio su 1.100 m, è un punto di partenza ideale per cavalcare in campagna aperta, fra prati e boschi.  Possibilità di cavalcate a ore, mezza giornata o giornata intera, corsi di equitazione, trekking con accompagnatore, vacanze a cavallo.

- Cento Recupero Avifauna presso Castel Tirolo: Il centro cura e reintroduce nell'ambiente naturale i rapaci feriti e indifesi. Dimostrazioni di volo due volte al giorno, alle ore 11.15 e 15.15.

- Il giardino labirinto della Tenuta Kränzel a Cermes
Il labirinto é una struttura di sentieri composti da 10 diversi vigneti. Ogni anno il Curatorium Kränzel invita artisti che decorano le sculture del giardino su temi che variano. Nel percorso si incontrano uno stagno, delle terrazze, quattro giardini e un’area giochi per i bambini.

L'avventura

- Percorso ad alta fune XSUND a Terlano per grandi e piccoli: un bosco avventuroso del tutto particolare. 6 percorsi di diverse difficoltà che arrivano fino a 20 metri di altezza. Apposito percorso per bambini dai 4 ai 6 anni (altezza da 1,5 a 2 metri). Ragazzi sotto i 14 anni devono essere accompagnati da un adulto. Viene messa a disposizione l’attrezzatura necessaria, nonché una guida professionale. Gli orari di apertura e maggiori informazioni si possono richiedere all’ufficio turistico di Terlano.

- Bob Alpin Merano 2000 – presso Avelengo a Merano 2000/stazione a monte funivia – Slittino su rotaia di ca. 1.100 metri; è la piú lunga d’Italia a 1.900 metri d’altitudine. Il Bob Alpin Merano 2000 scende traverso le rocce montagnose in mezzo al centro turistico di Merano 2000. Adrenalina pura per tutti! Bambini sotto i 10 anni devono essere accompagnati da un adulto.

- Mondo delle miniere a Ridanna Monteneve – Vipiteno
15 minuti di macchina dall’uscita A22 di Vipiteno. Vasta offerta di visite guidate con diversa durata.

- Zoo Safari a Pastrengo (VR) – Lago di Garda (Uscita A22 Affi-Lago di Garda Sud)

- Gardaland a Peschiera del Garda – Lago di Garda (Uscita A22 Affi-Lago di Garda Sud)

Castelli e musei

- Castel Roncolo – il pittoresco castello di Bolzano alle porte della Val Sarentino.

- Castel Coira a Sluderno/Val Venosta: la più grande collezione di armature fatte su misura per gli abitanti del castello di quel tempo. Gita consigliata: da Terlano con il Treno della Val Venosta fino a Sluderno, visita del castello e ritorno in treno.

- Museo Passiria a S. Leonardo/Val Passiria: piccolo museo su Andreas Hofer; la parte principale è collocata nell’antica stalla del Sandhof. Nel fienile sovrastante è esposta una ricca collezione etnologica della Val Passiria. L’area del museo all’aperto, con la ricostruzione dei numerosi edifici del 16º–19º secolo che compongono un tipico maso della Passiria, con la cappella del Sacro Cuore (1899) e la chiesetta del S. Sepolcro (1691), completa l’emozionante visita al museo.

- Archeoparc in Val Senales: questo particolare parco archeologico si trova ad un’altitudine di 1.500 metri s.l.m. a Madonna di Senales. Dal museo e dall’areale all’aperto si vede la cresta della montagna dietro la quale, a 3.210 metri, è stato rinvenuto il corpo di ÖTZI, l’uomo venuto dal ghiaccio. In questo parco viene fatto rivivere il passato. Lungo la via vengono rappresentati temi che vanno dalle prime tracce umane nelle Alpi all’Uomo venuto dal ghiaccio e al suo ambiente di vita.

- Mondo treno a Rablà tra Merano e Naturno: Mondotreno è la più grande installazione digitale di plastici di ferrovie in miniatura d’Italia. Venite a scoprire l’Alto Adige in miniatura e il mondo di fantasia Mezzamontagna, con la sua impressionante varietà di paesaggi.

- Museo Archeologico a Bolzano con esposizione di Ötzi, l’uomo venuto dal ghiaccio.

- Museo di Scienze Naturali a Bolzano - oltre alla mostra permanente, che illustra la genesi e le caratteristiche dei paesaggi tipici dell’Alto Adige, e al grande acquario marino con capacità di 9000 litri ed il nuovo acquario Nautilus, vengono proposte tante mostre temporanee.

- Aquaprad a Prato allo Stelvio/Val Venosta:
Il centro visite ha come tema centrale l'acqua. Il visitatore si immerge nel vicino eppure così sconosciuto mondo della locale fauna ittica, tra diversi acquari. In grandi acquari, che sono una fedele riproduzione degli ambienti vitali, come i ruscelli, fiumi, laghi, stagni e le pozze d’acqua, si possono osservare da vicino molte specie di pesci, rettili e anfibi. Le grandi finestre panoramiche permettono una visuale suggestiva di mondi vicini, ma spesso sconosciuti. E` possibile osservare specie autoctone, animali che originariamente vivevano in Alto Adige

Camminare

- Al Renon: salita a Soprobolzano con la funivia dal centro di Bolzano e poi viaggio con l’antico trenino attraverso tutto l’altipiano, da Soprabolzano a Collalbo, da lì escursione di ca. 40 minuti fino alle piramidi di terra. Inoltre possibilità di visitare il Museo dell’apicoltura a Costalovara (Soprabolzano).

- GEOPARC Bletterbach - sulle tracce dei dinosauri… La gola del Bletterbach di Aldino é un importante luogo di ritrovamento di fossili.. Le escursioni lungo il Bletterbach, in compagnia di guide esperte, sono un'esperienza indimenticabile per la natura e per la compagnia. Il parco geologico del Bletterbach si trova in una delle zone per escursioni più belle dell'Alto Adige e offre meravigliosi panorami naturali.

- I sentieri delle rogge (Waalwege) nella zona di Merano: i "Waale" rappresentano un antico sistema di irrigazione, escogitato secoli or sono, per far giungere ai campi dell'arida Val Venosta l'acqua necessaria per le coltivazioni. questi tracciati hanno perso quasi del tutto il loro scopo funzionale originario e sono diventati soprattutto facili e frequentatissimi sentieri turistici, assai graditi per il loro andamento quasi pianeggiante. Molto interessante per i bambini, ma non adatto a carrozzine.

- La Gola Rastenbachklamm a Caldaro
Un romantico biotopo con cascata, flora tipica per le gole, la rovina di S. Pietro. Un’avventurosa escursione per grandi e piccini. Il sentiero è abbastanza sicuro, si sconsiglia comunque di portare bambini troppo piccoli per rischio di scivolare a causa di alcuni tratti scivolosi. Si consiglia in ogni caso una calzatura robusta.

- La Gola a Lana
La romantica gola é il luogo ideale per rinfrescarsi nelle calde giornate estive. I sentieri ombreggiati offrono una temperatura fresca costante. È presente un piccolo parco giochi.

- Le buche di ghiaccio ad Appiano - Fenomeno geofisico. In una conca ai piedi della Mendola, si verifica un fenomeno naturale eccezionale: tra il porfido coperto di muschio e felci ci sono cavità che sembrano vere grotte in cui l’aria si abbassa di molti gradi. All’interno stalattiti di ghiaccio anche in pieno agosto! Le buche di ghiaccio sono un biotopo protetto.

- Salita in funicolare da Caldaro/S.Antonio fino al Passo Mendola, da dove si possono fare facili escursioni.

- Avventura in miniera Monteneve in Passiria (Escursione!): Sopra la strada del Passo Rombo, a 2.355 m slm, si trova la miniera più alta d’Europa. Dall’anno 1200, con interruzioni fino al 1967, erano estratto argento e piombo. Tempo di percorrenza fino al rifugio/museo: 2,5 ore.

Das Wetter in Südtirol
Wolkenlos

Heute 16 32

Heiter

Morgen 16 32

© Landeswetterdienst

Webcam
Webcam Terlan
Unsere Partner
Südtiroler Weinstraße Südtirols Süden Südtirol Raiffeisen Terlan